BRUCIARE I GRASSI

Cardio_int

BRUCIARE I GRASSI è forse una delle frasi piu’ ricercate nei siti internet ma siccome siamo qui per CERCARE di vedere le cose nella loro semplicita’, con questo articolo facciamo un po’ di chiarezza.

Prima di tutto parliamo di OSSIDAZIONE DEI GRASSI, ossia un processo che coinvolge principalmente OSSIGENO. Proprio come in un INCENDIO, l’ossigeno è la parte piu’ fondamentale perche’ esso avvenga, basta togliere ossigeno al fuoco che esso si spenga.

Con questa visione possiamo dire che per DIMAGRIRE “bruciando” il nostro grasso in eccesso è sufficiente AUMENTARE LA QUANTITA’ DI OSSIGENO CIRCOLANTE NEL CORPO

COME POSSIAMO FARE?

Quando ci sottoponiamo ad una seduta di aerobica, cioe’ andando a correre o partecipando ad un corso in palestra, stiamo aumentando l’ossigeno nelle nostre cellule, innescando un processo metabolico dove l’energia che consumeremo sara’ proprio quella con maggior calorie, il grasso.

L’utilizzo del cibo come VEICOLO determina la sorte di molti processi metabolico.

LA SCELTA DEL CIBO CHE CONSUMIAMO è proprio il segnale DIREZIONALE che diamo al nostro corpo per raggiungere l’obiettivo. CHIEDIAMO AD UN VIGILE DOVE SI TROVA QUELLA VIA CHE STIAMO CERCANDO PER RAGGIUNGERE LA NOSTRA DESTINAZIONE.

Ecco, la scelta del cibo determina proprio la VIA DA PERCORRERE per ottenere quello che ci siamo prefissati, andando a soddisfare il nostro OBIETTIVO.

Ecco il perche’ riusciamo a dimagrire iniziando a fare qualsiasi attivita’ fisica che ci piaccia invece che essere VINCOLATI a scelte sbagliate per i nostri gusti.

Anche con il cibo è possibile SCEGLIERE in base ai nostri gusti e NON ESSERE COSTRETTI A CONSUMARE quel determinato alimento per dimagrire; NON ESISTONO alimenti che ci facciano dimagrire ma ALCUNI DI LORO POSSONO DARE LA GIUSTA DIREZIONE per arrivare a DESTINAZIONE.

Mi capita di vedere ancora nel 2017, dopo che l’informazione è alla portata di tutti con un semplice clic, persone che dopo una attivita’ fisica, cioè un AUMENTO CONSAPEVOLE DI OSSIGENO NELLE CELLULE ADIPOSE, consumano dei pasti IRRAGIONEVOLI AI FINI DEL LORO OBIETTIVO PRIMARIO. E’ difficile districarsi in questo mondo di informazioni, sapere cosa fare e come farlo, ecco perche’ nel mio piccolo posso CHIARIRE del perche’ utilizzare un alimento anzichè un altro: LA SCELTA DETERMINA IL RISULTATO FINALE.

THE’ VERDE, PATATE, ACETO DI MELE, CAFFE’, OLIO DI COCCO, PEPERONCINO, FRUTTA SECCA, ACQUA, UOVA INTERE, sono solo un esempio di cosa scegliere per aiutare a DIREZIONARE il consumo di grassi come energia extra.

Mangiare uno yogurt dopo aver fatto sport sembra a prima vista una scelta giusta, invece è proprio la peggior scelta che possiamo fare, il suo apporto di zuccheri porta un segnale SBAGLIATO a livello della cellula, andando a chiudere i recettori per il rilascio di energia.

Invece l’utilizzo di un cibo come di un semplice frutto non troppo zuccherino con una quota di proteine ad alto assorbimento, una mela con degli aminoacidi essenziali, è un segnale che permette di far entrare nella cellula i nutrienti perfetti per recuperare energia e permette con gli aminoacidi di completare il segnale di rinnovo cellulare, in quanto determinate cellule hanno una vita molto breve e morendo se non si ha una rinascita il nostro sistema inizia un percorso degenerativo.

Percio’ consumare prodotti da forno, uova e grassi dopo un allenamento è PROPRIO QUELLO CHE NON DOBBIAMO FARE SE IL NOSTRO OBIETTIVO E’ PERDERE IL GRASSO IN ECCESSO ED AVERE UNA VITA ENERGETICA.

Scegliere sempre cibi molto digeribili con una quota di energia e proteica velocemente assimilabile nella mezz’ora post allenamento, invece dopo un ora da questo reintegro si puo’ iniziare a consumare un pasto SOLIDO, formato da carboidrati complessi, proteine e grassi vegetali (riso, cous cous, carne, olio con una porzione di verdura) potrebbe essere la scelta giusta.

GRAZIE PER LA VOSTRA LETTURA E VI INVITO A SEGUIRMI PER I PROSSIMI ARTICOLI.